Blog

Curiosità, notizie locali, informazioni e suggerimenti su Favignana.




Favignana: La scoperta del rostro romano.

“La ricerca nei fondali delle Egadi -dichiara l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Sebastiano Tusa-continua con grande successo, dimostrando ancora una volta la grande ricchezza dei fondali egadini e, in particolare, presso il luogo dove avvenne la Battaglia delle Egadi nel 241 a.C. Malgrado ormai il corpus dei materiali rinvenuti sia estremamente ricco, come dimostra il numero di rostri ed elmi individuati e recuperati (19 rostri, 22 elmi del tipo montefortino e numerose anfore), l’originalità di quest’ultimo reperto è foriera di ulteriori sorprese che la ricerca futura sicuramente ci offrirà”.

Di cosa stiamo parlando?

Nei precedenti articoli abbiamo parlato del rostro ravveduto nei fondali delle Egadi che è stato, poi successivamente, chiamato “Egadi 18”, è un rostro romano meravigliosamente decorato con una scena di una vittoria alata. Il giorno 20 Ottobre nei pressi dei fondali tra Levanzo e Marettimo grazie alle nuove tecniche di ricerca subacquea, si è scoperto che nella famosa “Battaglia” hanno partecipato circa 200 milla tra Romani e Cartaginesi che sancì la fine della Guerra Punica a favore dei Romani. Alle operazioni hanno preso parte l'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana, la Soprintendenza del Mare, la Global Underwater Explorer, il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza, l'ex Stabilimento Florio di Favignana, l'Area Marina Protetta Isole Egadi, il Comune di Favignana e la RPM Nautical Foundation. 


Social

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli correlati

Guarda altri articoli riguardanti Notizie locali


0 commenti

Commenta l'articolo